"Ladisa Jazz Festival" 3-4-5 giugno 2015

Una pluripremiata pasticceria che negli ultimi tempi si è ritagliata uno spazio importantissimo nella programmazione jazz settimanale: dal "Jazz au Dehors" domenicale della pasticceria "Ladisa Dolci e Cioccolato" di Valenzano, alle porte di Bari, alla prima importante esperienza festivaliera, il passo è stato breve. Il maître chocolatier Pino Ladisa, grande cultore del jazz, allieta ormai da due anni, da settembre a luglio, il pubblico di avventori appassionati, i quali ritrovano nella sua pasticceria l'ambiente intimo ed accogliente del jazz club, grazie alle ospitate di musicisti di fama nazionale e internazionale che fanno registrare sempre grandissime affluenze.

Dalla positiva esperienza non stupisce, dunque, la volontà di creare un primo "Ladisa Jazz Festival" dove, dal 3 al 5 giugno, dalle ore 21:00 in poi, la pasticceria ospiterà tre giornate dedicate al jazz suddividendole per tematiche strumentali, con il patrocinio del Comune di Valenzano e con la direzione artistica dello stesso Pino Ladisa e di Guido Di Leone. Il programma è strutturato come segue: il 3 giugno si parte con "Sax Parade", con Rosario Giuliani, Michele Carrabba, Bruno Marini, accompagnati dall'organo hammond di Vito Di Modugno e dalla batteria di Massimo Manzi. Il 4 giugno sarà la volta di "Guitar Reunion", con un'importante rosa di tre chitarristi: il celebre maestro brasiliano della sei corde Irio De Paula, Guido Di Leone e Fabrizio Savino. Ad accompagnarli ci saranno Luca Bulgarelli al contrabbasso e Nicola Angelucci alla batteria. Infine, il 5 giugno "Piano Conversation" vedrà sul palco la presenza contemporanea di due pianoforti a coda suonati da Renato Chicco e Pietro Lussu, sostenuti dalla ritmica di Nicola Muresu al contrabbasso ed Alessandro Minetto alla batteria. Ogni serata sarà presentata da un giornalista ed esperto del settore, rispettivamente: Ugo Sbisà (Gazzetta del Mezzogiorno), Fabrizio Versienti (Corriere del Mezzogiorno), Nicola Gaeta (autore di "Bam - Il jazz oggi a New York").

La rassegna sarà presentata in un pre festival domenica 31 maggio alle ore 18:00 con la partecipazione della Pocket Orchestra, composta da Mike Rubini al sax alto, Francesco Lomangino al sax tenore e flauto, Alberto Di Leone alla tromba, Vito Andrea Morra al trombone e agli arrangiamenti, Guido Di Leone alla chitarra, Gianluca Fraccalvieri al basso e Fabio Delle Foglie alla batteria. La performance strumentale della Pocket Orchestra sarà completata dalla presentazione del cd "Querida", la recente produzione discografica bossa nova di Francesca Leone, edita dalla Fo(u)r Records. La conferenza stampa e la presentazione del programma sarà curata dal critico musicale e saggista Alceste Ayroldi (Musica Jazz, Jazzitalia). Il "Ladisa Jazz Festival" insomma, si presenta a tutti gli effetti come una importante rassegna estiva da non perdere che, seppur alla prima edizione, con la varietà e la rilevanza dei nomi in cartellone, è già espressione di un festival pensato e progettato in grande stile.

Per informazioni e prenotazioni: 328.8978398